La senti in sottofondo? Sta passando la canzone del film “Mission Impossibile”. Oggi la tua missione impossibile è quella di arredare il secondo bagno di casa, quello piccino picciò, di modo che sembri più grande, bello e accogliente. Te lo avevo detto: si tratta di una missione impossibile. Assieme, però, possiamo farcela.

Tutto inizia con la scelta del colore

Molto spesso si tende a prendere sottogamba l’aspetto colore. E questo è senza dubbio un errore non da poco. Il colore, infatti, è un importante elemento di arredo e può cambiare, anche in maniera piuttosto drastica, l’aspetto della stanza.
 
Se devi arredare un bagno piccolo, cerca di evitare tinte a muro e piastrelle dai colori accesi. Bandite, quindi, tonalità come marrone, blu e rosso. Per facilitarti la vita in futuro, nel caso in cui dovessero comparire delle muffe, opta per l’intramontabile bianco: eliminare le macchie sarà un gioco da ragazzi. I colori chiari, inoltre, riflettono meglio la luce e se il tuo bagnetto dovesse essere anche cieco, a maggior ragione avrai bisogno di sfruttare al massimo la luce artificiale della stanza.
 
Con questo, però, non voglio certo chiederti di rinunciare al colore. Anzi. Ti suggerisco solo di utilizzarlo in maniera intelligente. Per esempio, puoi giocare con il colore attraverso gli accessori: portasapone, faretto, tendine, tappeto etc.
 
tappeto bagno

Il tappeto su misura per il bagno piccino

Noi che di tappeti su misura ne sappiamo davvero di ogni, per il tuo bagno abbiamo una sfilza di proposte. Ti dicevo poco fa che non devi rinunciare al colore. Puoi giocarci tanto, e bene, usando e osando con accessori divertenti e coloratissimi.
 
Il tappeto per il bagno, per esempio, è sia un elemento di grande utilità, ma può diventare il protagonista della stanza. Guarda per esempio il tappeto a bolle colorate della foto superiore. Non lo trovi eccezionale?
 
Quello è solo un’idea. Con la serie Acqualine, ideale per bagni e saune, puoi ottenere tantissimi effetti. La superficie è antimacchia e il tappeto è antiscivolo: insomma, l’ideale anche in caso di bambini. Guarda anche questo tappeto per il bagno. Carino, vero?
 
tappeto bagno 2

Arredare il bagno piccolo con mobili sospesi

Il primo errore da evitare quando devi arredare un bagno piccolo è, senza dubbio, scegliere componibili bagno importanti. Evita, se puoi, lo stile classico. Con lo stile moderno la missione arredo bagno diventa più semplice da portare a termine. Sì, perché i componibili bagno moderni sono leggeri e dinamici. Scegli quelli sospesi per dare alla stanza un aspetto più arioso.
 
Per un look ultra minimal, potresti optare per il lavabo sospeso con tubi a vista, a cui abbinare una specchiera, una mensolina in vetro e un tubo attaccapanni cromato. Scegli anche i sanitari sospesi, compatti e stondati, senza colonna di scarico per alleggerire ulteriormente l’aspetto finale. Un altro trucchetto per risparmiare spazio è quello di optare per la rubinetteria a muro.
 
Adesso la tua missione sembra più fattibile, non è così? Se hai altri consigli da dare agli impavidi arredatori di bagni small, lascia il tuo contributo nei commenti.

 

5 Responses to Arredare un bagno piccolo. Missione possibile

  1. SALVATORE PACE scrive:

    desidererei avere delle informazioni perché sono interessato all’acquisto di un tappetto per il mio bagno. Il modello che mi piacerebbe è quello rosso, grigio e nero a forma di cerchi sovrapposti: devo comunicarvi le dimensioni e una bozza della composizione più congeniale alla forma del mio bagno! Come possiamo organizzarci? E’ possibile ricevere un preventivo sulla base di queste informazioni?

  2. elisa scrive:

    Salve vorrei informazoni ,sui i tappeti del immagini quelli rotondi rosso grigio e nero..vorrei sapere xaverli …prezzo?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.