arredare ingressoHai arredato il soggiorno, la cucina, la camera da letto e il bagno. E l’ingresso? Te n’eri completamente dimenticato, vero? O forse, come spesso accade, hai sottovalutato la sua importanza.

Noi di Tappeto su Misura siamo convinti del fatto che arredare gli spazi più piccoli, i cosiddetti “angoli” della casa, sia altrettanto essenziale che occuparsi degli ambienti principali.
 
E secondo noi, è anche più divertente. Per questo, oggi ti parleremo proprio di come arredare il tuo ingresso.
 
Pronto a dare il benvenuto allo stile?
 

3 elementi d’arredo e 3 “must have” per la tua hall

Iniziamo con una bella lista di elementi d’arredo da inserire, a seconda dei tuoi gusti e dello spazio che hai a disposizione, nella hall di casa tua:

  • appendiabiti, per evitare di buttare giacche e cappotti in giro per casa;
  • specchio: per la necessaria e a volte “salvifica” ultima occhiata prima di uscire di casa;
  • una consolle, o comunque un mobiletto “d’appoggio” per lo svuotatasche e altri oggetti.

Ora che abbiamo fatto il punto sul come arredare, focalizziamo l’attenzione sull’aspetto decorativo, quello che ti permetterà di personalizzare lo stile del tuo ingresso. Gli elementi utili a questo scopo sono:

  • un lampadario: importante sia per il light-design che per il design del lampadario stesso;
  • un messaggio di benvenuto: è un presente che gli ospiti apprezzeranno;
  • un tappeto su misura, che valorizzerà le tue scelte d’arredamento.

Perfetto, ora abbiamo 3 elementi d’arredo e 3 elementi di home décor per l’ingresso. Non serve altro per procedere verso il nostro obiettivo, giusto? Ah, no, hai ragione. Manca qualcosa: lo stile. E tanto per rimanere numericamente coerenti, qui ti suggeriamo 3 diversi stili d’arredo per la hall.
 

1. L’ingresso in stile “happy”

tappeto personalizzatoSe ti stai chiedendo com’è fatto un ingresso in stile happy, te lo diciamo subito: è un ingresso che trasmette gioia, vivacità, positività. Esatto, tutte quelle sensazioni che vorresti accogliessero te e i tuoi ospiti appena varcata la soglia di casa tua.
 
Ma andiamo un po’ più nel dettaglio e vediamo come arredare un ingresso in stile happy. Scegli uno specchio, un appendiabiti e una consolle dello stesso materiale e dello stesso colore di finitura, preferibilmente opaco e abbastanza “neutro”, come, ad esempio, un grigio-blu.
 
I colori più vivaci li utilizzerai per gli elementi decorativi: un bel rosso acceso, un giallo o un fucsia (se ai maschi di casa la cosa non dispiace) potrebbero essere i colori del lampadario, del tuo happy-messaggio di benvenuto e del tappeto su misura.
 
Anzi, puoi unire due elementi in uno e far stampare il tuo messaggio sul tappeto. Immagina una frase della serie “Keep calm and…”, tanto di moda negli ultimi tempi. Qui, puoi visitare la sezione del nostro sito dedicata ai tappeti personalizzati.

2. L’ingresso artistico bohèmienne

tappeto su misura in viscosaSe vuoi un ingresso artistico in stile bohèmienne, al posto della consolle, potresti mettere un baule invecchiato con la tecnica shabby chic. Appendi alla parete una cornice dorata barocca e al suo interno, scrivi il tuo messaggio di benvenuto.
 
Per l’illuminazione, anziché il lampadario, qui ti consigliamo un paio di faretti, ma, soprattutto, una abat-jour di design da collocare sul baule. Questi elementi più moderni ti permetteranno di dare un’interpretazione insolita e senz’altro più originale dello stile bohèmienne.
 
Il tappeto su misura giusto per il tuo ingresso artistico è un tappeto in viscosa di un colore abbastanza neutro come l’avorio oppure una tinta dai riflessi dorati. Vedrai quanto valorizzerà l’ambiente con l’effetto brillante della sua superficie.
 

3. L’ingresso… stilizzato

passatoia decorataIl tuo ingresso è piccolo, piccolo, piccolo che più piccolo non si può? Non crederai mica che non valga la pena arredarlo… E poi, abbiamo un’idea troppo sfiziosa da suggerirti per il tuo ingresso small-size: stilizzalo utilizzando stencil e adesivi. Sulle pareti, puoi disegnare i mobili per cui non hai spazio. Magari appendi uno specchio senza cornice e poi ti diverti a disegnarla tu stesso. Il messaggio di benvenuto lo scrivi sullo specchio con una vernice rossa che faccia un po’ l’“effetto rossetto”.
 
Visto che avrai risparmiato un bel po’ sull’arredamento, potrai spendere qualcosa in più per il lampadario e sceglierne uno di quelli d’autore che fanno sempre un figurone. Per completare in bellezza il quadro, scegli come tappeto una passatoia decorata con una grafica semplice che conduca alla zona living.
 
Ok. Adesso hai veramente tutti gli strumenti per metterti subito all’opera. Cosa aspetti? E quando sarà il momento di scegliere il tappeto su misura per il tuo ingresso, vieni a visitare il nostro sito. Anzi, fallo subito: abbiamo tantissime idee da proporti.
 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.