manutenzione tappeto

La manutenzione dei tappeti. Sappiamo che questo argomento ti fa drizzare i capelli, ma se sei qui è perché, nonostante gli effetti collaterali che ti provoca la questione, vuoi saperne di più.

Magari hai deciso che quel bel tappeto che hai in soggiorno ha bisogno di una sistemata. Oppure vuoi acquistare il tuo primo tappeto, tappeto a cui hai rinunciato finora proprio per il timore della manutenzione e vuoi scoprire se puoi riuscire a prendertene cura.

Potevamo noi di Tappeto su Misura lasciarti in balia dei dubbi? Certo che no! E infatti eccoci qui: in questo post ti faremo scoprire come mantenere i tuoi tappeti in ottimo stato. Senza stress.

Prima di pensare alla manutenzione…

Facciamo una piccola e doverosa premessa: la facilità di manutenzione ha molto a che vedere sia con la fattura del tappeto sia con il suo ambiente di destinazione, 2 elementi che devi conoscere quando vuoi acquistare un tappeto nuovo.

Sul nostro negozio online, per esempio, su ogni articolo indichiamo delle specifiche tecniche che possono esserti d’aiuto nella scelta. È molto importante scegliere il tappeto in base all’intensità del traffico abitativo (leggero, medio, intenso). In quale ambiente vuoi sistemare il tuo nuovo tappeto? Nella tua camera da letto o in soggiorno, dove scorrazzano per tutto il giorno i tuoi figli?

Fatti queste domande e poi scegli il tappeto più adeguato alle tue esigenze, valutando anche il materiale con cui è realizzato. Ricordati di chiedere al tuo fornitore qual è il modo migliore per togliere subito le macchie e per prevenirle, e la modalità di lavaggio più indicata.

Queste accortezze ti aiuteranno a rendere la manutenzione del tuo tappeto più semplice.

5 consigli per tappeti sempre al top

Entriamo ora nel merito dell’argomento manutenzione e scopriamo 5 consigli utili a tal proposito.

1. Scegli la giusta posizione

Non mettere il tappeto in prossimità di porte, in modo da evitare possibili danni provocati dall’apertura/chiusura di queste ultime.

2. Pulizia settimanale

Una volta a settimana pulisci il tappeto con l’aspirapolvere impostando una potenza bassa. Anche se ti sembra pulito, non sottovalutare l’importanza di questa operazione. La polvere è nemica del tappeto, anche quando non si vede.

3. Alt ai tacchi!

Se sei una habitué dei tacchi, sappi che i tappeti mal sopportano il loro passaggio. Soprattutto i bordi cuciti a filo possono facilmente rovinarsi.

4. Protezioni anti-rotelle

Se vuoi un tappeto da mettere sotto la scrivania, per evitare che le rotelle della sedia rovinino il tappeto, utilizza lastre sotto-scrivania.

5. Riparazioni professionali

Se il tappeto mostra evidenti danni (strappi, buchi, bordi rovinati) la miglior cosa da fare per recuperarlo è rivolgerti a un professionista.

Tutto sommato, non è poi così difficile manutenere i tuoi tappeti. Ti basterà seguire questi semplici accorgimenti e il tuo tappeto sarà sempre come nuovo.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.