pulizia tappeto

Poco tempo fa abbiamo dedicato questo post a una lista di consigli utili per chi vuole imparare a mantenere il proprio tappeto in ottimo stato e senza stress. Oggi spostiamo il nostro focus su un’altra questione: come smacchiare, pulire e lavare i tuoi tappeti in casa.

Per esperienza sappiamo che è meglio non rischiare con “i rimedi della nonna” o provando soluzioni che, “a naso”, credi possano funzionare, soluzioni che oltre a dimostrarsi inefficaci potrebbero addirittura rovinare il tuo tappeto.

Meglio affidarsi a consigli di esperti e a prodotti e sistemi dedicati alla pulizia dei tappeti. In questo articolo ne scoprirai alcuni testati da noi di Tappeto su Misura e realmente efficienti.

Prevenire

spray antimacchia per tappeti

Inutile dire che per evitare di avere a che fare con le macchie la cosa migliore da fare è acquistare un tappeto tecnico antimacchia. Ma se ti sei fatta conquistare dai tappeti in lana o in fibre naturali o addirittura dalla moquette, sappi che c’è comunque un modo per prevenire le macchie.

Esistono infatti spray antimacchia che, una volta spruzzati sul tappeto, agiscono come una pellicola protettiva. Se tuo marito o i tuoi figli faranno cadere caffè e succhi di frutta sul tappeto, il liquido rimarrà in superficie e potrai portarlo via con un colpo di spugna. Geniale, vero?

Lavare a mano

detergente concentrato per tappeti

Come ben sai, occuparsi della pulizia di un tappeto non significa solo stare attenti alle macchie. I tappeti accumulano polvere e sporcizia e bisogna imparare a lavarli nel modo corretto se non si vuole ricorrere a una lavanderia specializzata.

Prima di procedere col lavaggio, cerca di rimuovere quanto più sporco possibile con un battipanni, così la fase successiva sarà molto meno faticosa.

Munisciti di un detergente per tappeti con azione emulsionante e dissolvente. Diluiscilo in acqua per trasformarlo in schiuma; cerca di ottenere una soluzione abbastanza secca e applicala sulle aree del tappeto di cui man mano ti occuperai. Con una spazzola sfrega intensamente sul tappeto che avrai sistemato in posizione orizzontale su una superficie liscia.

Quando avrai terminato questa operazione porta via con la spazzola il prodotto in eccesso e passa al risciacquo con acqua tiepida. Per l’asciugatura, stendi il tappeto sempre in posizione orizzontale e su una superficie che consenta il passaggio dell’aria anche sul retro. Non esporlo alla luce diretta del sole, né ad altre fonti di calore.

Prima di riportare il tappeto al suo posto, assicurati che sia asciutto al 100%.

Ricorda comunque che le indicazioni che ti abbiamo dato valgono per tappeti moderni e non per i tappeti antichi, persiani o comunque realizzati con materiali delicati come la seta. In questi casi, il miglior consiglio che possiamo darti è quello di rivolgerti a un negozio specializzato.

Lavare a secco

detergente a secco per tappeti

Il lavaggio a secco è indicato soprattutto per i tappeti in velluto e a filato sintetico. Spargi il detergente in polvere specifico per tappeti sulla superficie, lascia agire secondo le indicazioni riportate sul prodotto e asporta con l’aspirapolvere. Semplice, no?

Il tuo è un tappeto in juta, cocco, sisal? Anche per i tappeti in fibre naturali esistono prodotti specifici per smacchiare e per lavare a secco.

schiuma secca per tappeti in fibre naturali

Macchine lavatappeti

macchina lavatappeti

Se hai più di un tappeto in casa è consigliabile l’acquisto di una macchina lavatappeti. Considera il macchinario non come una spesa ma come un investimento, tanto più se scegli un modello adatto anche alla pulizia dei rivestimenti del divano. Qui trovi le macchine per pulire e lavare i tuoi tappeti che abbiamo scelto per te noi di Tappeto su Misura.

Pulizia settimanale e mensile

Per una buona manutenzione del tappeto, passa l’aspirapolvere a una potenza medio-bassa, ricordandoti di pulire almeno una volta al mese anche il retro del tappeto. Questa operazione ti consente di rendere le grandi pulizie del tappeto molto più semplici e veloci.

Finisce qui il nostro focus e speriamo davvero tu abbia trovato utili i nostri consigli per prenderti cura dei tuoi tappeti, in casa e senza stress.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.