Che sia una baita affitta-camere, un ristorante, un centro sciistico poco importa. Quello che conta è che un’attività commerciale in montagna deve prestare attenzione a dettagli che magari in città possono essere – come dire? – messi in secondo piano per via di priorità differenti.

Quando si parla di neve, in effetti, viene subito in mente ad almeno due cose: freddo e sporco, sporco e freddo. La neve causa dei disagi dal punto di vista della temperatura, ma anche sul lato igiene: un’attività commerciale in montagna deve pensare a come proteggere i suoi clienti dal gelo e la sua struttura dallo sporco che viene portato dentro da scarpe, scarponi, sci e compagnia bella.

Oggi sono qui per darti non esattamente una valanga di consigli, ma 3 tip specifici. Ti parlerò infatti di 3 accessori, 3 elementi must-have che nella tua baita, nel ristorante o nel centro sciistico non dovrebbero mai, mai, mai mancare.

Tappeto asciugapasso per esterni e neve

Asciugapasso per neve. Personalizzabile e utile

Il primo accessorio per la tua attività in montagna che voglio consigliarti è il tappeto asciugapasso per esterni. Questo accessorio ha diversi vantaggi:

  • Ti permette di personalizzare l’esterno della tua attività, dando un caldo benvenuto ai tuoi clienti. Il tappeto asciugapasso per esterno, infatti, è personalizzabile con una grafica scelta dal cliente.
  • La sua particolare struttura, con superficie superiore con spazzole, che asciugano le scarpe e le puliscono dalla neve, e il fondo drenante è il perfetto alleato per mantenere puliti gli interni della tua struttura.

E veniamo al secondo accessorio.

L’ecostufetta

Gli interni devono trasmettere calore. In tutti i sensi. Sì quindi al legno, agli arredi accoglienti e sì pure a camini e stufette accese. In particolare, voglio parlarti di un prodotto ecologico ed economico: l’ecostufetta. Non so se ne hai già sentito parlare, ma usando dei vasi di terracotta e delle candele è possibile riscaldare una stanza come se ci fossero dentro dei termosifoni. Lo studio è stato approfondito dall’italiano Marco Zagaria, che qui sta raccogliendo i fondi per concretizzare la sua idea di business.

Un’ecostufetta in terracotta renderebbe caratteristici i tuoi interni. Caratteristici, sì, e pure caldi. Se non vuoi aspettare che esca Egloo, puoi realizzare la tua ecostufetta in versione fai da te. Ecco il video che ti mostra come fare.

Un profumo naturale fatto da te

Se penso alla montagna, mi viene subito in mente il vin brulé, con tutto il suo intenso bouquet di profumi. Mi viene in mente un’atmosfera accogliente e inebriante, che si contrappone al freddo e al bianco degli esterni, della neve, delle montagne.

Per questo, secondo me, l’ultimo must-have è un profumatore per ambienti alla cannella. Anche qui, non devi per forza acquistare qualcosa di pronto: puoi realizzare un pout-pourri naturale, senza sostanze tossiche e nocive. Ti basterà tritare assieme cannella, chiodi di garofano, noce moscata e pimento, anice, coriandolo e cardamomo. Per far conservare meglio il pout-pourri, che potrai disporre in vasetti di terracotta o in sacchetti di tulle o lino, mescola al composto di spezie anche del sale che avrai passato in forno.

Hai qualche altro must-have da aggiungere a questa lista?

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.