palestra in casa

Siamo certi che nella tua lista dei buoni propositi per il 2015 c’era anche la voce “Iscriversi in palestra”. E magari ti ci sei iscritta con tanto di abbonamento annuale, ma nulla da fare. Quando la sera torni a casa dall’ufficio, al posto della tuta e delle scarpe da ginnastica, ti infili pigiama e ciabatte e l’unico sport che pratichi è il tuffo sul divano.

Ora, non per metterti ansia, ma sai anche tu che quando arriverà il tempo della prova costume ti pentirai di essere stata così pigra.

Un modo per rimediare c’è. Se proprio non ce la fai ad andare in palestra, puoi portare la palestra in casa tua. E non accampare la scusa dello spazio, perché ne basta davvero poco.

Una palestra in un piccolo spazio? Si può fare

Per allestire una palestra in casa bastano 10 mq (lontani dal divano 😉 ). Se non hai una stanza in più, puoi ricavarne una con delle pareti di cartongesso. L’importante è che ci sia una porta, così puoi alzare il volume della musica, una finestra per aerare l’ambiente e uno specchio.

Sicurezza e igiene con i tappeti antiscivolo e asciugapasso

tappeto su misura asciugapasso

Prima ancora di preoccuparti degli attrezzi, devi pensare a procurarti 2 tappeti, che ti serviranno a rendere la tua palestra domestica sicura e igienica. Dovranno quindi essere tappeti antiscivolo, asciugapasso e lavabili in lavatrice.

  • Il primo, più piccolo, sistemalo all’ingresso della stanza come zerbino. In questo modo lasci lo sporco fuori dalla palestra. Ricorda che per svolgere alcuni esercizi, come per esempio gli addominali, dovrai sdraiarti a terra.
  • Il secondo, più grande, mettilo all’interno, così potrai allenarti in tutta sicurezza, senza il rischio di scivolare.

L’attrezzatura adatta alla palestra domestica

E adesso pensiamo agli attrezzi. Scegli una cyclette al posto del tapis roulant: occupa meno spazio ed è ugualmente efficace su cosce e glutei. Non dimenticare il gradino da step, poco ingombrante e utile per tanti esercizi diversi. Aggiungi alla tua lista:

  • i pesi per le caviglie;
  • le fasce elastiche;
  • un tappetino da yoga;
  • i pesi per le braccia;
  • una corda per saltare.

Se non sai da dove iniziare con l’allenamento, ti consigliamo di seguire il canale YouTube “Fitness in casa”. Guarda qui.

Ok, ora sai come allestire e attrezzare una mini-palestra in casa, e persino come allenarti. Non hai più scuse. E poi vedrai che alla fine di ogni lezione, il tuo amato divano ti sembrerà ancora più comodo.

 

Comments are closed.